domenica 29 gennaio 2012

Sangean ATS 909: modifica dei filtri IF in FM

La stagione del DXer in FM non è ancora iniziata, ma questo può essere il momento buono per prepararci l'attrezzatura necessaria e provare a fare qualche modifica per migliorare la ricezione dei nostri ricevitori.
Da alcuni anni ho modificato il mio Sangean ATS 909 sostituendo i due filtri di Frequenza Intermedia originali da 250 kHz con due filtri Murata da 80 kHz per ottenere una maggiore selettività e quindi una maggiore separazione dei canali, permettendo al ricevitore di ricevere molte più stazioni di quelle disponibili nella configurazione originale.
Ecco qui illustrati, accompagnati da qualche immagine, i passaggi per poter intervenire sul nostro apparato senza rischiare di fare danni.
Queste indicazioni non valgono per la nuova versione ATS 909X, poiché questo apparato non dispone di filtri ceramici, ma utilizza un circuito DSP che lavora il segnale in digitale dopo averlo campionato.
Innanzitutto occorre svitare le 5 viti a stella poste sul retro, di cui una è posta sotto all'alloggiamento dell'antenna telescopica.
Fare quindi leva fra i due pannelli con un piccolo cacciavite e sollevate il pannello frontale.
Non occorre togliere alcuna manopola laterale per aprire il pannello, ma fate attenzione ai cavetti che collegano l'altoparlante.
Ora vi troverete davanti la scheda superiore che è fissata con due viti poste ai lati (in rosso). Dopo avere tolto le viti sganciare la scheda facendo leva sulle due clip superiori e sfilandola poi da quelle inferiori (in giallo).
Bisogna scollegare i tre connettori bianchi che collegano le due schede. Due sono ben evidenti sul lato inferiore, mentre il terzo è nella parte centrale.
Fatto questo ci si trova davanti alla scheda inferiore dove si trovano i nostri filtri da sostituire. Questi sono indicati sulla scheda come CF6 e CF7.
L'alloggiamento di questa scheda è libero è sollevandola si accede alla parte delle saldature.
Utilizzate un saldatore a bassa potenza per non danneggiare i componenti sensibili alle alte temperature.
Qui sopra è indicata la zona dove sono stati saldati i nuovi filtri.
Io ho saldato i filtri nuovi direttamente sulla scheda, ma vi consiglio di montare due zoccoli porta filtri in modo da permettervi eventualmente di modificare a piacere i filtri smontandoli semplicemente dagli zoccoli.
Rimontate il tutto riagganciando bene la scheda alle cinque clip e riavvitate tutte le viti.
I filtri montati sono due da 80 kHz, ma possono essere montati anche due da 110 kHz oppure uno da 80 kHz ed uno da 110 kHz.
Da tenere in considerazione per la scelta dei filtri è la diminuzione della decodifica del RDS e la distorsione sui segnali delle emittenti più forti.
Ma se il vostro obiettivo è quello di aumentare le possibilità di ampliare le emittenti ricevibili, vi posso assicurare che il gioco vale la candela e riuscirete a vedere triplicate il numero delle postazioni ricevute.
A questo link trovate una panoramica dei filtri utilizzabili: http://www.christophlorenz.de/radio/fm/filter.php?l=en
Un interessante approfondimento sul funzionamento dei filtri ceramici lo trovate su questa pagina di Bruce Carter: http://webspace.webring.com/people/mr/rbrucecarter/ceramic_filter.htm
Per altre info sui filtri visitate il sito http://www.murata.com/


Nessun commento:

Posta un commento