giovedì 23 aprile 2015

Bandscan FM del 19/04/2015 da Monte Argentario - Cala Moresca

La scorsa domenica ho voluto provare la ricezione della banda FM da una nuova postazione di Monte Argentario: Cala Moresca, che si trova sul versante nord-ovest del promontorio ad un'altitudine di circa 100 metri sul livello del mare lungo la strada Panoramica.
Le condizioni di propagazione non erano eccezionali e l'intento è stato solo quello di effettuare un bandscan generale, visto anche che la postazione non era particolarmente al riparo dai potenti impianti della zona, e solo della parte più bassa della banda.
Qui di seguito un immagine delle postazioni ricevute ed il log:


Bandscan Monte Argentario - Cala Moresca
Effettuato da:Roberto Rizzardi
Data:19.04.2015
Coordinate:11e05/42n25
Distanza massima:236 km
Topografia:Promontorio sul mare altitudine 100 m
Meteo: 
Ricevitore:Sangean ATS-909 Telescopica  
MHzITUProgramLocationRegkWPolkmORDS
87.50IRadio ZetaButi/Monte Serrapi10v154
87.50IRadio Nostalgia (Radio Italia Più)Castelfranco di Sopra/Frazione Pulicciano/Poggio Montragoar1v144
87.60IRDS - Radio Dimensione SuonoPiombino/Via Silvio Mina-Il Poggettoliv71
87.80IRadio CapitalCastelnuovo Berardenga/Cignanosi2v112
87.90FFrance CulturePorto Vecchio/Punta di a Varra20A1173
88.00IRadio ToscanaCapannori/Monte Serralu5v154
88.10IRAI Radio1 ToscanaGaiole in Chianti/Monte Luco (RAI)si20c118
88.20IRadio DeejayTempio Pausania/Monte Limbaraot2.5v236
88.20IRadio SubasioPiombinoliv73
88.50IRAI Radio1 ToscanaCalci/Monte Serra (RAI)pi60c154
88.60IRDS - Radio Dimensione SuonoTempio Pausania/Monte Limbaraot10v236
88.60IRadio RadicaleRocca di Papa/Monte Cavo vettarm10v153
88.70FJazz RadioBastia/Pietra Mala20B1v139
88.70IRadio MariaGrosseto/Poggino Rosellegr1v42
88.80IRadio MariaCapannori/Monte Serralu12v154
88.90IRAI Radio1 SardegnaTempio Pausania/Monte Limbara (RAI)ot60h236
88.95IRadio Subasio PiùCastelfranco di Sopra/Frazione Pulicciano/Poggio Montragoarv144
89.00IRadio DeejayCastelnuovo Berardenga/Cignanosi2v112
89.10Im2oGrosseto/Poggino Rosellegrv42
89.20FFrance CultureBastia/Serra di Pigno Towercast20B10v142
89.40IRAI Radio3Marciana/Monte Peroneli80
89.50IRadio MaterMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagr10v6
89.60IRadio MariaCastelnuovo Berardenga/Cignanosi2v112
89.70FSkyrockBastia/Pietra Mala20B1v139
89.80IRadio MariaPiombinoli1v73
89.90IRadio SubasioGaiole in Chianti/Monte Lucosi2v119
90.00IRTL 102.5Reggello/Monte Secchietafiv151
90.10IRAI Radio1 ToscanaMonte Argentario (RAI)gr70h7
90.20IRadio DeejayButi/Monte Serrapiv154
90.30FEurope 1Bastia/Serra di Pigno TDF20B4v142
90.40IRadio DeejayMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagrv6
90.50IRAI Radio2Calci/Monte Serra (RAI)pi60c154
90.70IRDS - Radio Dimensione SuonoMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagrv6
90.80FBeur FMBastia/Pietra Mala20B1v139
90.90IRadio DolcissimaRocca di Papa/Monte Cavorm5v153
91.00IRadio MariaTempio Pausania/Monte Limbaraot2v236
91.00FFrance CultureCorte/Antisanti20B1.33h147
91.30IRMC - Radio Monte CarloButi/Monte Serrapiv154
91.40FNostalgie CorseBastia/Serra di Pigno Towercast20B4v142
91.50IRadio DeejayGrosseto/Poggino Rosellegrv42
91.80IRadio MariaMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagr2v6
91.90IRadio Blu (Toscana)Buti/Monte Serrapiv154
92.00IRadio DeejayGreve in Chianti/Monte San Michelefiv128
92.20IRadio Kiss KissArzachena/Monte Morootv195
92.30FFrance CultureIle d'Elbe/Mt.Capanne [I li]20B17v85
92.40IRTL 102.5Rocca di Papa/Monte Cavorm15v153
92.50IRAI Radio2Gaiole in Chianti/Monte Luco (RAI)si20c118
92.70FChérie FM CorseBastia/Serra di Pigno Towercast20B4v142
92.90IRAI Radio3Calci/Monte Serra (RAI)pi60c154
93.00IR101Grosseto/Poggino di Rosellegrv42
93.10FAlta SerenaBastia/Serra di Pigno Télécom20B4v142
93.20IAntenna Radio EsseMonte Amiata (Castel del Piano)grv68
93.30IR101Civitavecchia/Monte Paradisormv73
93.40IRadio Italia Solo Musica ItalianaCapannori/Monte Serra/Via Vetta Monteserra Xluv154
93.50IVirgin RadioGrosseto/Poggino Rosellegrv42
93.60IRAI Radio1 no regional pxMarciana/Monte Peroneli80
93.80IDimensione Suono RomaMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagrv6
93.90FFrance MusiqueBastia/Serra di Pigno Towercast20B10v142
93.90IRDS - Radio Dimensione SuonoCapoliveri/Monte Calamita (Isola d'Elba)liv66
94.00IRadio MaterPiombinoliv73
94.10IRadio CuoreMonte Argentario/Porto Santo Stefano/Monte Argentario vettagrv6
94.20IRadio SportivaCastelfranco di Sopra/Frazione Pulicciano/Poggio Montragoar2.5v144
94.50IRadio SubasioCapannori/Monte Serralu10v154

lunedì 6 aprile 2015

QSL da Mustang Radio

Ricevuta via email la simpatica QSL da Mustang Radio, piccola stazione pirata olandese ascoltata ieri sui 6320 kHz.
Qui una breve clip registrata ed inviata insieme al rapporto via email: audio file



venerdì 20 marzo 2015

Eclissi di sole ed effetti sulla propagazione radio

Non sono stati eclatanti gli effetti dell'eclissi di sole di oggi 20 marzo 2015 sulla propagazione radio nel centro Italia.
L'oscuramento del sole è stato all'incirca del 50%, troppo poco per diminuire l'effetto di assorbimento delle onde radio che produce nelle bande basse nelle ore diurne.
Il picco dell'eclissi era intorno alle ore 10:30 locali ed ho quindi effettuato un monitoraggio tra le le ore 10:00 e le ore 11:00 locali soprattutto sulla banda delle onde medie, dove ho potuto rilevare solo un aumento dei segnali di alcune stazioni dal nord Africa, come Radio Tunisi sui 630 kHz, Jil FM sui 549 kHz e sui 531 kHz dall'Algeria, ma anche un buon segnale dalla RNE da Sevilla sui 684 kHz.


Ho notato anche un intenso rumore di fondo dovuto probabilmente agli effetti residui della tempesta geomagnetica di tre giorni fa.
Non ci resta che aspettare il 12 agosto 2026 per la prossima eclissi di sole totale visibile da noi!
Prossime eclissi


martedì 3 marzo 2015

Diploma Pasquavela QRP IQ5IZ 2015

Pasquavela, nata nel 1988, è una delle regate storiche nel panorama sportivo della vela italiana e si svolge in un tratto di mare tra i più validi e divertenti del Tirreno sotto il punto di vista delle condizioni meteo-marine. Le condizioni sono create dal particolare profilo della costa del promontorio dell’Argentario. A partire dalla edizione 2007, visto il gran numero di partecipanti e le diverse classi, è stato necessario predisporre due campi di regata posizionati nello specchio di mare antistante il paese di Porto S. Stefano, dando così la possibilità anche agli appassionati di seguire l’evento da terra.

L’Associazione HAM SPIRIT in occasione di Pasquavela ha promosso un diploma dedicato alla manifestazione.

REGOLAMENTO
A partire dalle ore 11,00 z del giorno 5 Marzo 2015 e fino alle 11,00 z del giorno 31 Marzo 2015, sulle bande dei 40 e degli 80 metri, nei modi di trasmissione ssb e cw,  l’Associazione Ham Spirit farà chiamate esclusivamente in QRP sia attraverso la sua stazione IQ5IZ che attraverso le stazioni dei sui iscritti operanti  da mobile, portatile, mobile marittimo  o fisso.

CONTEGGIO PUNTI   
ogni collegamento con la stazione IQ5IZ 10 punti
ogni collegamento con la stazione jolly     5 punti  
ogni collegamento con stazione abilitata  3 punti
Sono validi n.1 qso al massimo nello stesso giorno con la stazione IQ5IZ per ogni banda.  
Il diploma verrà inviato tramite e-mail in formato stampabile al raggiungimento di 50 punti dopo che il web manager avrà controllato il raggiungimento dei punti come da lista inviata.
Il diploma potrà essere anche richiesto in cartaceo con il contributo di € 10 per le spese con il pagamento sulla carta Postepay 4023 6009 0919 1035
Invio log: può essere spedito all’indirizzo: 
Ham Spirit, Via del Giardino, 58019 Porto S. Stefano.
Oppure inviato al Award Manager con e-mail all’indirizzo: ik5aio@gmail.com.
Tutto questo entro il 30 Aprile 2015
La chiamata in SSB sarà : CQ CQ qrp DIPLOMA PASQUAVELA 2015 de IQ5IZ..(o altri nominativi abilitati)
La chiamata in cw sarà : CQ CQ DE IQ5IZ IQ5IZ/QRP/AWARD SAILING K…
in cw per confermare la risposta l’operatore IQ5IZ passerà il rapporto seguito dal numero progressivo (i punti saranno sempre 10)
in ssb per confermare la risposta l’operatore Ham Spirit darà il numero progressivo del qso ed il punteggio relativo a secondo dell’operatore che fa chiamata.
Partecipate numerosi……buoni collegamenti !!

venerdì 16 gennaio 2015

Presto la fine del monopolio RAI sulle onde medie?

Questo è uno scritto che ho ricevuto da Giorgio Marsiglio riguardo all'aggiornamento sulla procedura d'infrazione europea da lui avviata per la liberalizzazione delle onde medie in Italia.

UN TIMIDO PASSO CONTRO IL MONOPOLIO RAI NELLA GAMMA DELLE ONDE MEDIE

“Diritti d'uso delle frequenze AM"

Il servizio di radiodiffusione sonora in Onde Medie analogico a modulazione di ampiezza (AM) è attualmente esercitato solo dalla Rai mediante gli impianti registrati all'UIT (International Telecomunication Union). Negli ultimi anni la Rai ha iniziato a ridurre la propria presenza nel settore, lasciando in tal modo potenzialmente libere risorse di frequenze che potrebbero essere utilizzate dall'Italia per essere assegnate ad altri soggetti, secondo le regole stabilite dall'UIT e dagli accordi interazionali stabiliti in tale contesto. La nuova norma interviene prevedendo la possibilità di assegnare nuove frequenze per la radiodiffusione in tale banda e disciplinandone le modalità.”

Quanto sopra è riportato nel comunicato con il quale il “Dipartimento Politiche europee” rende noto che il 24 dicembre 2014 il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare il disegno di “legge europea 2014” (vedi http://www.politicheeuropee.it/normativa/19173/legge-europea-2014).

Con tale provvedimento il Governo conta di chiudere 10 procedure d'infrazione e 7 casi “EU pilot”, attualmente in corso contro l’Italia presso la Commissione europea.

Ricordo che fu proprio la mia denuncia presentata alla Commissione Europea nel 2012 (rubricata sotto il numero 3473/12/INSO della suddetta applicazione EU Pilot) ad avviare la procedura d’infrazione contro l’Italia per l’attuale situazione di monopolio nelle onde medie; procedura che ha visto il coinvolgimento anche dell’AGCOM, culminato nella “Consultazione pubblica relativa all'utilizzo, in tecnica analogica e digitale, delle frequenze in onde medie e corte” (vedi
http://www.agcom.it/documentazione/documento?p_p_auth=fLw7zRht&p_p_id=101_INSTANCE_kidx9GUnIodu&p_p_lifecycle=0&p_p_col_id=column-1&p_p_col_count=1&_101_INSTANCE_kidx9GUnIodu_struts_action=%2Fasset_publisher%2Fview_content&_101_INSTANCE_kidx9GUnIodu_assetEntryId=956574&_101_INSTANCE_kidx9GUnIodu_type=document)

Come si ricorderà, nel pubblicare gli esiti della consultazione l’AGCOM affermò che non si poteva in alcun modo condividere quanto sostenuto nella mia denuncia alla Commissione Europea, cioè che non sussiste la necessità, dal punto di vista della quantità di spettro disponibile e dei rischi di interferenza, di limitare i relativi diritti d’uso ricorrendo a procedure per selezionare i soggetti destinatari di assegnazione.

Il Governo ha accolto tale impostazione riduttiva della libertà di comunicazione; ad ogni modo il percorso per giungere ad una pur timida rottura del monopolio RAI in onde medie non è ancora terminato, dovendo ora attendere il parere della Conferenza Stato-Regioni, la successiva approvazione in via definitiva del disegno di legge da parte del Consiglio dei Ministri e, infine, l’approvazione della legge europea 2014 da Camera e Senato. Mettiamo già in preventivo un altro anno di attesa.

Non appena in possesso del testo dell’articolato, provvederò a metterlo a disposizione ed a valutarne il contenuto. Nel frattempo, chi è già in onda continui a farlo!

16 gennaio 2015
Giorgio Marsiglio

domenica 4 gennaio 2015

AIS Decoder - Guida all'uso in lingua italiana

Tra i migliori software per la decodifica del sistema di controllo del traffico navale AIS c'è AIS Decoder, del quale ne ho già parlato in un altro articolo, molto versatile e configurabile secondo le proprie esigenze.
Per poterlo utilizzare al meglio, mi sono dedicato alla traduzione in lingua italiana del file d'aiuto e, visto anche che noi "italiani" abbiamo spesso poca dimestichezza con le lingue straniere, ho condiviso pubblicamente il file in formato PDF, in modo da poter essere usato con facilità da chiunque.
La guida ricalca la stessa impostazione del file di help in inglese all'interno del software, completo quindi di immagini ed esempi per impostare con semplicità e chiarezza il programma.
E' scaricabile qui ed è inserita nella sezione Files vari.

lunedì 15 dicembre 2014

Contatto ARISS con Samantha Cristoforetti

Oggi c'è stato il primo contatto in voce in italiano tra la stazione spaziale ISS e gli alunni di alcune scuole pugliesi tramite il downlink a 145.800 MHz.
E' stata l'occasione per provare ad ascoltare in diretta via radio la voce della "nostra" Samantha Cristoforetti ad oltre 400 km di distanza dalla terra ed ho quindi effettuato una breve registrazione di circa 3 minuti, nella quale si possono riconoscere i passaggi dell'astronauta, utilizzando la chiavetta Newsky R820T ed il software SDR Console V2.2.
La qualità non è molto buona, ma ciò è dovuto soprattutto all'antenna utilizzata, una bibanda verticale VHF-UHF, non propriamente indicata per la ricezione da satellite, per la quale sarebbe più adatta un'antenna a polarizzazione circolare.
Qui il file mp3 della registrazione ARISS.


lunedì 8 dicembre 2014

Immagine satellite meteo NOAA

Queste sono due elaborazioni dell'immagine appena ricevuta dal satellite meteorologico NOAA 19 sulla frequenza di 139.100 MHz utilizzando la chiavetta Newsky R820T, antenna bibanda VHF-UHF verticale, SDR Console V2.2 ed il software WXtoImg.

Multispectral analysis

Contrast enhance ch A

lunedì 24 novembre 2014

Danish Shortwave Club International DX Contest


The Danish Shortwave Club International
 Tavleager 31, 2670 Greve, DENMARK
 5th INTERNATIONAL DX CONTEST
"THE GRAND TOUR ACROSS ALL CONTINENTS"
2014


Questo contest si svolge da Venerdì 28 novembre 2014, 0000 UTC, a Domenica 14 dicembre 2014, 2400 UTC. E 'aperto a tutti gli ascoltatori in onde corte, indipendentemente della loro appartenenza a qualsiasi club DX.
Le frequenze primarie del contest sono 2.300-26.100 kHz. I log fuori da questo intervallo saranno valutati con la metà dei punti.
La quota di partecipazione al contest sono 3,00 EUR / USD 5.00 (IRC non accettati) che sarà inviata unitamente al modulo di concorso a:

Jaroslav Bohac, Svestkova 2828/7, 400 11 Usti n.L., CZECH REPUBLIC
trams@volny.cz

Scadenza: 31 dicembre 2014 (data del timbro postale)
Ogni partecipante riceverà un diploma del concorso con il suo/la sua classificazione e un elenco dei partecipanti con i loro risultati. Ai primi tre partecipanti saranno assegnati premi non in denaro.
Nella Parte 1 si deve ascoltare qualsiasi stazione BC del paese contest, per 15 minuti almeno. Un solo log per ogni paese. Non sono ammesse stazioni pirata, clandestine e non ufficiali.
Punteggio: 1000 punti per ciascun paese messo a log, che saranno divisi per il numero di log e arrotondato a due cifre decimali.
Nella Parte 2 è possibile aumentare il vostro punteggio ascoltando qualsiasi programma DX. Il numero di programmi DX è limitato a 4! Nessun limite particolare di paese. Il punteggio si calcolerà nello stesso modo come nella Parte 1, valore massimo 100 punti per un programma DX.
Nota: si prega di citare dettagli sufficienti nei log da convalidare! Log con note generali, come "musica", "parlato maschile" non può essere accolto.

Vi auguriamo buon ascolto!

giovedì 20 novembre 2014

Come ricevere, decodificare, visualizzare e mettere a log i segnali AIS del traffico navale

Dopo diverse prove con vari software, forse ho trovato una soluzione ideale, almeno per le mie esigenze, per ricevere, decodificare, visualizzare e mettere a log i segnali AIS delle imbarcazioni che transitano sotto la mia copertura radio.
Per la ricezione uso la solita antenna verticale bibanda VHF-UHF sul balcone (non è la posizione ideale, ma per ora questa è) e come ricevitore la chiavetta SDR Newsky R820T.
Certamente ShipPlotter è il miglior programma per il traffico navale, anche se trovo un po' complicata la procedura per l'acquisizione delle mappe per la visualizzazione quando si vuole avere un maggior dettaglio, ma se non vogliamo spendere i 25€ per la registrazione, ci sono valide alternative.
Come discriminatore io ormai mi trovo bene con AisDeco, un software semplice, ma che permette di monitorare contemporaneamente entrambi i canali destinati al traffico AIS (161.975 e 162.025 MHz) senza dover utilizzare un software con doppio VFO (tipo SDR Console) e senza Virtual Cable.
Questo programma consente di inviare i dati decodificati in formato NMEA ad altri software e siti web tramite le porte TCP e UDP a nostra scelta, inserendo le righe di comando nella finestra del prompt dei comandi (come già descritto in questo post), per essere quindi rielaborati e visualizzati.
Per visualizzare sulla mappa le nostre ricezioni basta iscriversi gratuitamente al sito MarineTraffic ed inviare i dati raccolti dal programma alla porta che ci viene assegnata: qui avremo anche dei grafici statistici che mostreranno la nostra attività come numero di navi, numero di messaggi e distanza di copertura, ma non c'è la possibilità di avere il log di tutte le imbarcazioni ricevute, presente invece in ShipPlotter.


Incuriosito dal sito di AIS Hub, anche questo un sito di condivisione dei dati, ma diverso da MarineTraffic, ho trovato il software Ais Dispatcher, che a prima vista mi era sembrato utile per il log.
Ho compilato il form sul sito ed ho ricevuto via email il numero della porta da impostare come Output per la condivisione dei dati raccolti, oltre ad avere le statistiche personali.
Installato il software, ho impostato queste configurazioni:

Porta d'ingresso dati da AisDeco
Porta d'uscita dati verso AIS Hub
Finestra principale AIS Dispatcher
Ho selezionato TCP Client con l'indirizzo del pc locale e la porta d'ingresso, che deve essere la stessa impostata nel comando di AisDeco (--net 4001).
Nella scheda Output la destinazione dei dati verso AIS Hub con l'aggiunta del numero personale della porta.
C'è la possibilità di impostare fino a ben 12 indirizzi diversi e cliccando OK salviamo la configurazione.
Nella finestra principale cliccando su Start vedremo lo stato della connessione, dopo aver avviato AisDeco ovviamente, ed il numero dei messaggi aumenterà progressivamente, suddiviso secondo il tipo, con il numero delle imbarcazioni ricevute in quel momento e la massima distanza.
Sul sito AIS Hub avremo la nostra stazione nell'elenco AIS Statistic: da questo elenco potremo visualizzare le statistiche (giornaliere, settimanali, mensili ed annuali), l'elenco delle navi e la copertura, oltre ad avere info sulle navi cliccando sul nome.




Dal sito di AIS Hub è possibile scaricare anche una versione base del software VT Explorer, che permette, utilizzando l'ID unico ricevuto via email, di visualizzare sulla mappa le navi, creare un nostro elenco, avere maggiori informazioni, il tutto alimentato dai dati globali di AIS Hub.


La visualizzazione è in tempo reale, ma la risoluzione della carta lascia molto a desiderare, però non si può chiedere di più ad una versione "free".
AIS Dispatcher permette anche di visualizzare le ricezioni su Google Earth, sia salvando le posizioni in un file kml o kmz, sia inviandole direttamente al programma che avremo preinstallato.
Nella scheda Google Earth abilitiamo il modo in cui vogliamo visualizzare le posizioni ricevute: qui l'attivazione del server, del file kml ed il nome delle navi.


Abbiamo due modi di visualizzare il file creato:
- cliccando sul file AISDispatcher.kml nella cartella principale del programma
- creando un link di rete in Google Earth
Per effettuare questa opzione apriamo Google Earth e clicchiamo col destro del mouse su "I miei luoghi", quindi su Aggiungi-Link di rete. Nella finestra che si è aperta inseriamo il link al pc locale e la porta presente nella configurazione, selezionando anche "Consenti l'espansione della cartella". Apriamo la scheda Aggiornamento ed impostiamo ogni quanto tempo volgiamo che vengano aggiornate le posizioni.



Diamo l'OK e vedremo attivato il link AIS Dispatcher in Google Earth e cominceranno ad apparire le imbarcazioni ricevute con  le loro posizioni che saranno aggiornate automaticamente secondo le nostre impostazioni.


Tutto questo però non mi soddisfaceva appieno perché ancora mancava la possibilità di avere il log completo di tutte le imbarcazioni di cui ero riuscito a ricevere il segnale.
Ecco che mi è ritornato alla mente un altro software che avevo messo da parte tempo fa perché non ero riuscito a far funzionare: AisDecoder di Neal Arundale.
Per un corretto funzionamento del programma, se si utilizza un sistema operativo da Vista in poi, è necessario installare e lanciare il software con i privilegi di Amministratore.
Lanciato il software clicchiamo su Options ed avremo già delle impostazioni di default che possiamo comunque modificare a piacere secondo le nostre esigenze e salvare.
Sono già presenti nella cartella del programma diverse configurazioni che possiamo richiamare ed utilizzare così come sono.
Io qui ho utilizzato quella che invia i dati a Google Earth ed ho impostato l'uscita UDP verso MarineTraffic:


Chiusa questa finestra arriviamo alla finestra principale dove selezioniamo l'ingresso UDP per ricevere i dati da AisDeco sulla porta indicata nella finestra di configurazione e cliccando su Start vedremo i dati apparire nella parte destra, oltre alle ulteriori finestre che abbiamo selezionato (Summary, File e UDP).


Nella finestra Summary avremo tutti i messaggi decodificati e se clicchiamo sulla colonna a destra avremo tutte le info dell'imbarcazione presenti nel messaggio.


Se clicchiamo sul pulsante GIS della finestra principale verrà aperto Google Earth ed avremo le nostre navi visualizzate in tempo reale.


Finalmente con questo software avremo anche il log di tutte le imbarcazioni ricevute salvate automaticamente nel file Vessel.dat, che in Vista si trova nella directory C:\Utenti\\AppaData\Roaming\Arundale\AisDecoder\Files e che possiamo aprire con qualsiasi programma di testo.
Per ritornare all'inizio, il programma di partenza AisDeco viene utilizzato con la seguente riga di comando:
aisdeco.exe --gain 40.2 --freq-correction 63 --freq 161975000 --freq 162025000 --net 4001 --udp 127.0.0.1:29421
Il gain è il guadagno del SDR, freq-corretion è la correzione in ppm, quindi le due frequenze di monitor, --net è l'invio dei dati a Ais Dispatcher, --udp è l'invio dei dati a Ais Decoder.
Con questa configurazione ho la decodifica di tutti i segnali AIS visualizzati in vari modi, con tutti i dati statistici ed il log storico delle navi ricevute.


La versatilità di questi software permette a tutti di trovare le configurazioni più adatte alla diverse esigenze, sia per la visualizzazione che per la gestione dei dati ricevuti e maggiori info le potete trovare nei file di aiuto dei diversi programmi citati.

domenica 16 novembre 2014

Migliore ricezione in VDL-2 con Multipsk e HDSDR

Seguendo i consigli di altri appassionati di traffico aereo sulla lista Yahoo "ACARSD", ho provato ad utilizzare la mia chiavetta Newsky R820T nella ricezione dei segnali VDL-2 sempre con il software Multipsk, ma non più con la sua interfaccia interna SDR, bensì con il software HDSDR.
Ebbene devo dire che i risultati sono stati decisamente migliori rispetto all'altra configurazione, arrivando a decodificare in media anche oltre il 70% dei segnali ricevuti, rispetto al 40% con l'interfaccia di Multipsk, come già illustrato in questo post.
La versione di HDSDR è la 2.70 e con esso utilizzo l'ExtIO v2014.2 con questi settaggi:


Il Sample Rate Bandwidth è settato su 48000, il filtro audio a 20000 ed il livello del volume in modo d'avere un livello in Multipsk di circa il 2%.
L'output e verso il Virtual Cable (VB Cable) e qui uno screenshot delle ricezioni, dove è visualizzato anche un ulteriore decoder KG-VDL, che ho voluto testare in contemporanea: ogni tanto con questo decoder i messaggi non venivano decodificati e non comprende le funzioni presenti in Multipsk, oltre ad avere una limitazione di funzionamento di 10 minuti nella versione demo.


Questa mattina, forse dovuto anche ad una buona propagazione in banda, ho raggiunto un nuovo record di distanza in questa modalità di ricezione, arrivando a 191 km oltre l'appennino emiliano, come illustrato nell'immagine qui sotto:



lunedì 10 novembre 2014

Aggiornamento sui ripetitori radioamatoriali in provincia di Grosseto

Il ripetitore radioamatoriale di punta nella provincia di Grosseto è il IR5AA a 145.5875 MHz, posizionato sul Monte Amiata a 1734 m. di altitudine e gestito dalla A.R.A.L. (Associazione Radioamatori Aquilaia e monte Labro).
Ha un'ottima copertura su Toscana Umbria e Lazio, ma per tutto l’anno anche da Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Campania.
Ora ha anche un suo sito web dove potete trovare tutte le info in merito a questo ponte, che è raggiungibile su http://www.ir5aa.it/.
Dal giugno scorso è tornato in funzione il RU14 a 430.350 MHz posizionato sul Monte Aquilaia, che ora non è più collegato con il IR5AA, ma con quello in 6 metri a 50.420 MHz sul Monte Labro. Quindi tutti coloro che accedono al RU14 vengono automaticamente ripetuti anche in 50 MHz e viceversa.
Anche questi ponti sono gestiti dalla A.R.A.L..

giovedì 6 novembre 2014

Ricezione VDL-2 con chiavetta SDR R820T

Testata anche nella ricezione dei segnali in VDL-2 (modalità che andrà a sostituire gli ACARS), la chiavetta SDR con tuner R820T risulta molto più performante di quella dotata del tuner E4000.
Il software è sempre Multipsk, l'unico finora disponibile per la decodifica di questi segnali per il controllo del traffico aereo, impostando il Gain al massimo (49 dB) e deselezionando l'AGC sembra essere la migliore configurazione.


Rispetto al E4000 il numero dei messaggi correttamente decodificati è superiore, superando il 40%, contro il 25% circa della precedente.
In circa 5 ore di ricezione sono stati ricevuti quasi 900 messaggi utili ed una distanza massima di oltre 150 km.


Quindi un altro punto a favore della chiavetta Newsky R820T che si dimostra sempre più un bel giochetto!

mercoledì 5 novembre 2014

Aggiornamento archivio Ham Radio QSL

Oggi ho completato l'aggiornamento del mio archivio delle QSL radioamatoriali ricevute fino ad oggi, raggiungendo il numero di 244 conferme da 63 Paesi.
Qui il link al sito: Ham Radio QSL

martedì 4 novembre 2014

Ricezione ADS-B con la chiavetta SDR R820T

Dai primi risultati dei confronti fra le chiavette con i tuner E4000 e R820T ho notato una maggiore sensibilità ed un migliore rapporto segnale/rumore della seconda rispetto alla prima, utilizzate oggi nella ricezione dei segnali ADS-B per il traffico aereo.
Ho utilizzato il medesimo software (ADSB# v1.0.11.1 e Virtual Radar Server 2.0.2.23431) e la medesima antenna ed i risultati ottenuti con la R820T sono di gran lunga migliori: in circa quattro ore di ascolto sono stati identificati più di 200 voli con un range che arriva fino a 180 km di distanza.
Qui le immagini a confronto del range delle due chiavette:

Range con tuner R820T
Range con tuner E4000






















Da queste si può dedurre che i segnali ricevuti sui 1090 MHz sono molto più puliti con la R820T, oltre ad avere la possibilità di avere un guadagno (Gain) maggiore, riuscendo così ad essere meglio decodificati dal software, compresi quelli ricevuti da maggiore distanza, coperti dal rumore di fondo con la E4000.
Ulteriori riscontri avverranno nei prossimi test.

giovedì 30 ottobre 2014

Ham Spirit al Gustatus 2014

In corso da oggi e fino a domenica 2 novembre a Orbetello l'evento enogastronomico "Gustatus - profumi e sapori della tradizione contadina e lagunare" al quale, così come lo scorso anno, sarà presente con un suo spazio il Gruppo Radioamatori della Costa d'Argento "Ham Spirit".
Saranno esposti vari apparati e sarò presente anche io con la mia attrezzatura: sarà un occasione per avvicinare i visitatori al mondo del radioascolto, oltre ad essere un piacevole momento di ritrovo per tutti i radioamatori che vorranno venire a trovarci.


mercoledì 29 ottobre 2014

Giornale Radio RAI Regione delle 18:30

Questi i rapporti dalla mia postazione delle ricezioni delle edizioni regionali del Giornale Radio RAI sulle onde medie delle ore 18:30 locali, orario interessante per verificare la ricezione dalle diverse località:

657 Pisa Coltano - Ottimo
900 Milano Siziano - Ottimo
936 Venezia Campalto - Ottimo
981 Trieste Monte Radio - X
999 Torino Volpiano – Buono
1062 Ancona Montagnolo - X
1062 Cagliari Decimoputzu - Ottimo
1062 Catania Codavolpe - X
1107 Roma Monte Ciocci - Sufficiente
1116 Palermo Monte Pellegrino - X
1431 Foggia - X
1449 Belluno - Insufficiente/Sufficiente
1575 Genova Portofino - Ottimo

lunedì 27 ottobre 2014

Propagazione in 10 metri del 26/10/2014

Buona propagazione ieri sulla banda dei 10 metri, grazie alla quale ho ricevuto segnali in JT65 da Stati Uniti, YV4FUE Venezuela, PU1SKS Brasile e LU5EW Argentina.


sabato 25 ottobre 2014

QSL da VOA Radiogram

Ricevuta in 7 giorni la conferma di ricezione da VOA Radiogram via email.
Trasmissione sui 17860 kHz in MFSK32 dalle ore 16:00 alle ore 16:30 utc.



venerdì 24 ottobre 2014

SW log di questa mattina

Breve log degli ascolti più interessanti di questa mattina in onde corte:

FREQUENCY - DAY - TIME UTC - STATION - LOCATION - ITU - DETAILS - SIGNAL

17.810 - 0 - 2014-10-24 - 06:50 - R. Free Asia - Tinian Island - MRA - Talk in Chinese -  jamming from other Chinese station - SINPO 42433

17.670 - 0 - 2014-10-24 - 07:02 - R. Azadi (R. Free Afghanistan) - Kuwait - KWT - News in Dari - SINPO 33433

17.605 - 0 - 2014-10-24 - 07:08 - CNR 1 - Beijing - CHN - Talk in Chinese - SINPO 34333

15.360 - 0 - 2014-10-24 - 07:18 - Mashaal Radio - Nauen - D - Talk in Pashto - SINPO 45544

15.120 - 0 - 2014-10-24 - 07:24 - Voice of Nigeria - Ikorodu - NIG - Talk in French -  low modulation - SINPO 44444

11.945 - 0 - 2014-10-24 - 07:28 - R. Australia - Shepparton - AUS - ID -  talk in English - SINPO 34323

11.725 - 0 - 2014-10-24 - 07:37 - R. New Zealand - Rangitaiki - NZL - Talk in English - SINPO 23322

11.520 - 0 - 2014-10-24 - 07:41 - EWTN (WEWN) - Vandiver - USA - Talk in English - SINPO 23322